Il trading di opzioni binarie è ormai considerato un’alternativa estremamente interessante per chi è alla ricerca di un buon investimento che possa aumentare le entrate e la redditività dei propri risparmi. Si tratta infatti di un’operazione finanziaria che permette un buon rendimento a breve termine e con una meccanica molto semplice. L’importante è sapere come e dove investire in opzioni binarie in maniera sicura e affidabile. Potete trovare una liste dei migliori broker online e numerosi suggerimenti su come investire sul portale Truffa.net.

Navigando online sono infatti tantissimi gli intermediari che offrono la possibilità di negoziare con questo strumento finanziario. Ma bisogna prestare grande attenzione, perché spesso le piattaforme di investimento possono nascondere dei tentativi di frode. Senza rendersene conto, si corre quindi il rischio di perdere i propri risparmi. Per questo motivo, per evitare truffe nella scelta dei broker in opzioni binarie, è importante informarsi e scegliere con cautela una piattaforma di trading prima di partire con gli investimenti, evitando di optare per il primo sito web che troviamo dopo una rapida ricerca.

Il mondo delle truffe finanziarie online

Le truffe legate al mondo della finanza online sono molto più comuni di quanto si possa immaginare. Chiaramente l’obiettivo primario di questi tentativi di frode è quello di sottrarre i fondi degli investitori. Un broker poco serio vi spingerà quindi a perdere i vostri soldi e, la cosa peggiore, senza darvi alcuna possibilità di recuperarli, nemmeno attraverso le vie legali.

Le piattaforme finanziarie fraudolente utilizzano usualmente due sistemi per impossessarsi del denaro degli investitori. La prima prevede il prelievo diretto dei capitali dal conto utente aperto per investire nelle opzioni binarie. La seconda è invece legata alla manipolazione delle analisi di mercato: gli utenti vengono in questo caso convinti a investire su titoli perdenti, disperdendo il proprio capitale.

Questa seconda possibilità è molto più fine, dal punto di vista tecnico, dal momento che è l’investitore stesso a perdere il denaro investito, a causa di una previsione sbagliata, consigliata dalle analisi tecniche della piattaforma. Ovviamente può accadere sempre, anche con le piattaforme serie, che una previsione non vada nella direzione prevista, mentre bisogna insospettirsi quando le perdite, e gli errori delle analisi di mercato, diventano costanti e ciclici: in quest’ultimo caso le perdite possono diventare davvero consistenti.

Regole semplici per evitare di essere truffati

Per evitare dunque di venire coinvolti in una truffa finanziaria, dobbiamo procedere attraverso una serie di semplici step di controllo, dei passaggi che ci permettono di metterci al sicuro prima di investire i nostri risparmi. Innanzitutto, è fondamentale verificare che la piattaforma prescelta sia legata ad una società reale e disponga quindi di un indirizzo fisico di riferimento. La maggior parte dei siti web fraudolenti non segnalano infatti alcun riferimento concreto su cui poter fare affidamento.

Il passaggio immediatamente seguente concerne nel controllo delle autorizzazioni necessarie ad operare in opzioni binarie in Europa. Per offrire servizi finanziari sul territorio UE ogni broker è infatti obbligato a possedere una regolare licenza, con numero di iscrizione e e registrazione ufficiale in uno dei paesi europei, secondo quanto indicato dalla normativa europea MiFid.

Un altro buon sistema per selezionare un broker è quello di evitare quanti promettono dei redditi fissi mensili o annuali. Nel trading di opzioni binarie a volte si vince e a volte si perde e nessuna società è in grado di garantire ai propri clienti dei rendimenti fissi: tutto dipende dalla propria capacità di investire sui titoli giusti.

Cosa fare in caso di frode

Una volta frodati non c’è purtroppo molto da fare per rientrare in possesso del proprio capitale. Tuttavia, è davvero importante avvisare le autorità e tutti gli altri utenti della piattaforma, facendo passare ovunque l’informazione di frode e cercando così almeno di evitare che altri investitori cadano nello stesso tranello.

Bisogna sempre tenere a mente che, una volta frodati, recuperare il proprio denaro è praticamente impossibile. Le piattaforme che organizzano truffe in opzioni binarie utilizzano infatti indirizzi di collegamento (IP) falsi e spostano immediatamente i capitali sottratti ai clienti frodati su conti bloccati e nascosti, quasi sempre ubicati in paradisi fiscali inaccessibili.

Ripetendo un concetto già ampiamente spiegato, è fondamentale, per evitare truffe nella scelta dei broker in opzioni binarie, effettuare una piccola ricerca preventiva ed affidarsi soltanto ad operatori sicuri e regolamentati.